Patti24

News

 Breaking News

BARCELLONA P.G. – Patrizia Zangla. In scena il suo ultimo libro dal titolo ”A un figlio, amoroso giglio”

BARCELLONA P.G. – Patrizia Zangla. In scena il suo ultimo libro dal titolo ”A un figlio, amoroso giglio”
Maggio 19
08:51 2016

Patrizia_Zangla_003Domenica 15 maggio,  all’Auditorium  San Vito di Barcellona Pozzo di Gotto,  straordinario successo dello spettacolo che ha visto protagonista la scrittrice Patrizia Zangla, la quale ha messo in scena il suo ultimo libro dal titolo “A un figlio, amoroso giglio” .

Un testo che, attraverso una commovente lettera di una madre al figlio, ripercorre la storia contemporanea, dagli anni Cinquanta fino ai giorni nostri.

L’assessorato alla Cultura,  Ilenia Torre, ha manifestato la piena soddisfazione per l’eccezionale evento . ”Un atto dovuto in considerazione del contributo culturale che la scrittrice rende alla Città di Barcellona Pozzo di Gotto con le sue opere”.

Data la grande affluenza e l’impossibilità di autografare tutti i volumi acquistati, la scrittrice si è resa disponibile per un incontro pubblico, in programma domenica 22 maggio, alle ore 18.30, presso il DOP, rivolto a quanti volessero una dedica sul libro.Patrizia_Zangla_005

 

 

 

 

 

 

Il profilo di  Patrizia Zangla

Docente, giornalista pubblicista, saggista e storica, è nata a San Candido (Bolzano), dal 1990 vive
stabilmente in Provincia di Messina.
• Laureata con Lode in Filosofia, ha conseguito una Borsa di studio per merito.
• Pluri-vincitrice di Concorso a Cattedra, è Professore Ordinario di Filosofia e Storia.
• Nella sua carriera di docente Patrizia Zangla è stata formatrice ed esperta ai Corsi di
Formazione e Aggiornamento per i docenti presentando relazioni di Didattica della Storia e
della Filosofia. Inoltre è stata Formatrice – Esaminatrice ai Corsi di Abilitazione per la Cattedra
di Filosofi e Storia.
• Specialista di Storia Contemporanea, in particolare di Storia di Genere e Storia dei regimi
totalitari.
• È autrice di articoli specialistici e saggi storici.
• È responsabile dei Progetti Educativi del Centro Studi Chimici-Falcone, Centro Studi
Documentazione sulla Mafia, diretto dal Professore Saverio Di Bella dell’Università di Messina.
• Collabora alla pagina Cultura e Commenti de La Gazzetta del Sud, occupandosi di argomenti di
storia, costume e società. Ha recensito saggi storici, ha intervistato Nedo Fiano, sopravvissuto al
Lager di Auschwitz-Birkenau e la scrittrice Dacia Maraini.
• Impegnata in una vivace attività culturale, ha tenuto numerose conferenze tematiche e
partecipato a molteplici convegni culturali.
È curatrice di convegni, dibattiti e di mostre antologiche. Nota la mostra storico-documentaria:
“Perlasca, il silenzio del giusto”, promossa dalla Fondazione Perlasca, un evento internazionale ospitato
a Budapest e in molte capitali europee, realizzato con il Patrocinio della Presidenza della Repubblica,
del Senato e delle Ambasciate di Israele, Spagna e Svezia.

PUBBLICAZIONI

Ha analizzato aspetti della xenofobia antisemita e dei totalitarismi in:
-Il superamento del limite, Edizione Publisud -Sicilia, 2002.
-Appena ieri, l’antisemitismo un fantasma lontano?, in Incontri Mediterranei, Rivista semestrale di Storia e
Cultura, Luigi Pellegrini Editore, Cosenza 2006. Università degli Studi di Messina.
-Le insidie del negazionismo storico in Terzo Millenio, Trimestrale di Letteratura e Cultura, 2009.
-Luigi Valli, l’intellettuale lontano dalla lectio democratica in Rivista semestrale di Storia e Cultura, Luigi Pellegrini
Editore, Cosenza 2012. Università degli Studi di Messina.
-Si è occupata del terremoto di Messina e Reggio Calabria del 1908, studio confluito nello speciale Cento
Anni della Gazzetta del Sud, dedicato al Centenario del terremoto del 1908 di Messina e Reggio Calabria.
In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia ha curato lo studio del Risorgimento italiano in:
-Il lungo Risorgimento nelle interpretazioni critiche di ieri e di oggi, Terzo Millennio, Rivista Semestrale di
Letteratura e Cultura, 2011.
Ha indagato il mondo familiare e sociale della mafia in rapporto al ruolo delle donne in:
-Le storie delle donne di mafia e delle donne contro la mafia, in Incontri Mediterranei, Rivista semestrale di Storia e
Cultura, Luigi Pellegrini Editore, Cosenza, 2002. Università degli Studi di Messina.
Ha esaminato l’importanza della cultura di Genere in:
-Donne al bivio. La scelta delle donne, in Terzo Millennio, Trimestrale di Letteratura e Cultura, 2010.

I LIBRI

SAGGIO STORICO “Racconto nero”. Edito da Gruppo Albatros Il Filo (Novembre 2012).
• L’Opera ha ricevuto il PREMIO SPECIALE della GIURIA
al PREMIO FRANZ KAFKA ITALIA Sezione “Saggi”, tributato dall’Accademia
italiana del Significato del Linguaggio di cui è Direttore la Professoressa Rita Mascialino.
SAGGIO STORICO
“1943-1945: l’Italia in camicia nera. Storia e costume dall’Italia fascista alla Resistenza”,
EDITORE LEONE, MONZA (Novembre 2014).
• L’Opera ha ricevuto il PREMIO INTERNAZIONALE “LETTERATURA”
dell’ISTITUTO di CULTURA di NAPOLI e della Rivista internazionale NUOVE
LETTERE, XXX Edizione (Dicembre 2014).
Il saggio storico di Patrizia Zangla è risultato vincitore, fra gli oltre 1250
partecipanti, tributato dalla qualificata Giuria scientifica presieduta da
Roberto Pasanisi.
Il Comitato scientifico dell’Istituto è composto da: Roberto Pasanisi (direttore dell’Istituto Italiano di
Cultura di Napoli e di “Nuove Lettere”; rettore del Libero Istituto Universitario per Stranieri
“Francesco De Sanctis”, LIUPS; Università Statale per le Relazioni Internazionali Mosca, scrittore);
Alberto Bevilacqua (scrittore), Constantin Frosin (docente di Lingua e Letteratura francese
all’Università “Danubius” di Galati; scrittore), Antonio Illiano (ordinario di Lingua e Letteratura
italiana alla University of North Carolina at Chapel Hill), Vittorio Pellegrino (già presidente dell’Ente
Provinciale per il Turismo di Napoli; neuropsichiatra, Direttore del Servizio d’Igiene Mentale e docente
all’Università di Napoli “Federico II”); Mario Susko (già ordinario all’Università di Sarajevo; docente di
Letteratura americana alla State University of New York, Nassau; scrittore), Násos Vaghenás (ordinario
di Teoria e critica letteraria all’Università di Atene; scrittore) e Nguyen Van Hoan (ordinario di
Letteratura italiana e di Letteratura vietnamita all’Università di Hanoi). Ne hanno fatto parte dall’inizio
fino alla prematura scomparsa gli scrittori Dario Bellezza, Franco Fortini (già ordinario di Storia della
critica all’Università di Siena) e Giorgio Saviane. Assistente ordinario: ruolo vacante messo a concorso.
Coordinatore generale: Maria Peruzzini. Segreteria: Ernesto L’Arab
• Il saggio figura ai vertici della classifica nazionale dei Libri IBS sul Fascismo e Nazismo
più venduti in Italia.
Dal gennaio 2015 per oltre un mese ha occupato il secondo posto della top ten-
• Nei mesi di aprile e maggio 2015 è ritornato ai vertici della classifica LIBRI IBS

• È stato recensito su lA REPUBBLICA dalla giornalista Silvana Mazzocchi, in
“Le donne, la cronaca, la società italiana dal fascismo alla Resistenza”. 4 Dicembre 2015
L’autrice, in qualità di esperta di Storia, è stata ospite di MEDIASET al TG COM 24
in occasione dello SPECIALE SUL DISCORSO D’INSEDIAMENTO DEL PRESIDENTE
DELLA REPUBBLICA, SERGIO MATTARELLA
MILANO 7 febbraio 2015
L’OPERA è presente in moltissime biblioteche nazionali, fra le quali è stata acquisita:
• dalla BIBLIOTECA DELL’UNIVERSITA’ di VIENNA
• dalla BIBLIOTECA DEL SENATO “GIOVANNI SPADOLINI” (figura al numero 146
della categoria STORIA Bollettino delle recenti accessioni – Senato della Repubblica).

• Ha ricevuto il Premio Speciale della Giuria al Premio Internazionale Città di Cattolica
L’OSCAR DELLA LETTERATURA e Pegasus Litteray AWARDS ”(2015).
Il PREMIO è stato tributato dalla qualificata Giuria scientifica presieduta da GIUSEPPE
BENELLI critico letterario anche PRESIDENTE del PREMIO BANCARELLA
CATTOLICA 18 Aprile 2015-05

 

 

Redazione

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia